Corbanese. “Formaggi e vino” Cena a tema con la maître fromager Emanuela Perenzin – 23/05

FORMAGGI E VINO: MATRIMONIO PERFETTO!

Cena a tema dedicata ai formaggi svizzeri giovedì 23 maggio nella nuova sede della Pro Loco di Corbanese (TV) con la maître fromager Emanuela Perenzin e la sommelier Sara Meneguz

Dall’Emmental all’Appenzeller, viaggio alla scoperta dei più famosi formaggi svizzeri. Appuntamento giovedì 23 maggio, alle ore 20.00, nella nuova sede della Pro Loco di Corbanese in Via Olimpia 46 a Tarzo (TV). “Formaggi e vino: matrimonio perfetto!” è il titolo della speciale cena a tema organizzata in occasione della 53ª Mostra del Vino Superiore dei Colli 2024 nell’ambito delle iniziative della Primavera del Prosecco.

A guidare l’esperienza sensoriale e illustrare le eccellenze casearie elvetiche sarà la maître fromager Emanuela Perenzin della Latteria Perenzin di San Pietro di Feletto.

Titolare di uno dei caseifici artigianali più famosi d’Italia, Emanuela Perenzin è un’icona nel mondo del formaggio. Già vicepresidente della Guilde Internationale des Fromagers, è una dei 7 maître fromager a potersi fregiare di questo titolo.

Presente la sommelier Sara Meneguz dei Vini Sara Meneguz per l’abbinamento con i vini della mostra.

Menu:

  • Aperitivo in piedi – Tête de Moine, caciotta di Vacca Perenzin e calice di benvenuto
  • Insalatina di primavera con Emmental DOP
  • Risotto di asparagi con Robiola di Capra
  • Degustazione di formaggi: Appenzeller, Sbrinz, Etivaz, Emmentaler DOP Grotta e Gruyère
  • Ricotta Capra Perenzin Pistacchio

Il menu potrebbe subire delle variazioni in base alla reperibilità dei prodotti.

Costo: 35€ a persona.

Per info e prenotazioni chiamare Mariavittoria al +39 334 9443075.

Evento organizzato dalla Pro Loco di Corbanese in collaborazione con la Latteria Perenzin e il patrocinio ONAF.

Perenzin Latteria nasce nel 1898 da un’idea di Domenico Perenzin; dopo oltre un secolo di vita, vede oggi la quarta generazione alla guida dell’azienda con Emanuela Perenzin e la collaborazione dei figli Erika e Matteo che rappresentano la quinta generazione. Da sempre, lavora il latte di vacca, a cui si sono poi affiancati quello di capra (dal 1999) e quello di bufala (dal 2010). Produce formaggi tradizionali e biologici, pluripremiati nei concorsi sia italiani che internazionali.

Condividi
Facebook
WhatsApp
Twitter
Telegram

Iscriviti alla Newsletter!